contattaci

 

Puoi inviare le tue richieste o i tuoi commenti relativi ai contenuti del sito.

Usa il campo 'Messaggio' a destra per contattarci e inserisci il tuo indirizzo email.

 

Manor Gardens, Baviaanskloof Road
Hout Bay 7806, Cape Town
South Africa

+39 3351339438

L'ERA DEL COACHING

Blog

 

 

Il coaching a supporto della gestione della leadership nelle sfide politiche di oggi

Cristina Campofreddo

Il leader è una guida, è colui o colei che conduce il gruppo che lo identifica come tale.
Il compito fondamentale di un leader è quello di innescare sentimenti positivi nelle persone e ciò può accadere quando riesce a generare la positività e le energie necessarie per liberare ciò che di meglio esiste in ogni individuo.
Tra le teorie a sostegno dello sviluppo di un management di successo, il modello della primal leadership di Daniel Goleman si fonda su nozioni di carattere neurologico e richiede di esercitare la propria intelligenza emotiva (IE).
Le neuroscienze ci tornano utili nel chiarire i meccanismi grazie ai quali, con una leadership dotata di intelligenza emotiva, si riesce a promuovere negli individui l’impegno e il coinvolgimento, si suscita ispirazione e si trasmette entusiasmo per avanzare verso nuovi progetti di successo.
E’ indubbio: il successo di un leader dipende da come agisce.
L’atteggiamento e il tono nel comunicare il proprio messaggio, la capacità di ispirare gli individui nonostante le difficoltà, la consapevolezza dell’impatto nella scelta delle parole e delle azioni sono gli ingredienti fondamentali.

Ancora troppo spesso nelle moderne organizzazioni le emozioni sono considerate troppo personali, non definibili e, quindi, non gestibili. Invece, in ogni epoca e cultura, il leader di un gruppo è sempre stato colui al quale le persone guardano per ottenere rassicurazione e una guida in tempi di incertezze e di difficoltà.
Oggi le cose non sono cambiate: il leader di un qualsiasi gruppo umano è in grado di influenzare le emozioni dei suoi membri e, di conseguenza, le prestazioni e la direzione che il gruppo prenderà.
Comprendiamo che oltre alla performance professionale, la gente cerca un contatto e un supporto emotivo, che sappia toccare i tasti giusti per far emergere il meglio.

Ma perché le cose stanno così?
Perché in un leader non solo è importante ciò che fa, ma anche come lo fa?
La ragione più profonda è da ricercare nel nostro sistema limbico, definito dagli scienziati una struttura ‘a circuito aperto’, la cui regolazione dipende in larga misura dagli influssi esterni e di cui non abbiamo una percezione diretta.
Il ‘leader emozionale’ è quello capace di diventare una sorta di ‘attrattore limbico’.
Anche se che le emozioni possono propagarsi come virus, non tutte si diffondono con la stessa facilità. A livello neurologico, è la risata che costruisce la distanza minima tra due persone poiché mette immediatamente in collegamento il loro sistema limbico.
E’ così che i leader ricchi di intelligenza emotiva attraggono persone di talento, perché collaborare con loro è un piacere.

L’arte della leadership risonante (in antitesi alla leadership dissonante) promuove un’interazione tra intelletto ed emozioni.
Quali sono le principali dimensioni dell’intelligenza emotiva?

- la consapevolezza di sé
- la gestione di sé
- la consapevolezza sociale
- la gestione dei rapporti interpersonali

E’ indispensabile ricordare che la consapevolezza di sé è alla base di tutto: se non riconosciamo le nostre emozioni, le gestiremo con difficoltà e non riusciremo a riconoscere quelle degli altri individui.
La consapevolezza sociale è alla base della capacità di creare risonanza. La capacità di sintonizzarsi sui sentimenti degli altri consente ad un leader di individuare e condividere i valori e le priorità comuni che possono ispirare il gruppo.
Possiamo dire quindi che c’è una bella differenza tra un leader che ha uno stile direttivo (un leader capo) e un leader che utilizza le leve del coaching con il suo gruppo di lavoro, all’interno del suo staff politico (un leader coach).

Sono un Coach PCC (Professional Certified Coach) e ritengo che il coaching possa essere considerata come una 'competenza essenziale’ nell’esercizio della leadership.
Apprendere e utilizzare la metodologia del coaching nell’esercizio della leadership permette di migliorare le proprie performance e quelle del proprio team, di generare un clima di fiducia e favorire un cambiamento sostenibile e duraturo.

Come agisce il leader coach?

- è capace di innovare e sviluppare
- si concentra sulle persone e sui loro talenti
- ispira fiducia
- si interroga e ricerca nuove realtà possibili

Il leader coach non dice cosa fare, come e quando, ma ascolta e chiede, senza che venga meno il suo ruolo organizzativo caratteristico, quello del manager.
Le opportunità che il manager ha per utilizzare l’approccio di coaching sono diverse: riguardano la gestione del suo gruppo di lavoro e lo sviluppo delle competenze dei suoi collaboratori, la condivisione delle attività e delle responsabilità, la comunicazione, l’ascolto e la capacità di generare feedback costruttivi.
Nella politica sia locale che nazionale è la singola persona a emergere e le capacità personali rappresentano un elemento fondamentale per il successo.

Come individuare e dare forza, quindi, ai propri talenti e metterli al servizio della politica?
Come fare a gestire la propria immagine e a difendere la propria identità?
Il coaching a sostegno della leadership può essere una determinante strategia di sviluppo per un processo di miglioramento continuo del nostro sistema politico.
Come pensa un leader coach?
Quali convinzioni ci aiutano ad essere dei leader coach?
Come si crea il proprio stile di leadership?
Che cos’è il rapport?
A che punto sei attualmente? Che traguardo vorresti raggiungere?

Il coaching oggi non è più solo una professione in forte sviluppo e ricca di stimoli, ma rappresenta la capacità principale richiesta a quanti vogliano sostenere e motivare il proprio team e diventare leader di successo.

Per approfondimenti e per prenotare un percorso di coaching ‘su misura’
www.coachingera.com/legacy-leadership-coaching/